www.guidodivita.it

Poesie


In un giorno di Ottobre


In un giorno di Ottobre

mai troppo lontano

una leggera brezza si è alzata

e ti ha preso la mano

 

Issate le vele

la barca è già in mare

verso l'Oriente

ti sei lasciato trasportare

 

Viaggi verso la luce

guerriero indomato

ma mio Capitano

perché non mi hai aspettato

 

              Sono lacrime amare

              quelle che mi spezzano il cuore

              mi hai lasciato su questa spiaggia

              solo con il mio dolore

 

Quanti mari in burrasca

abbiamo insieme affrontato

la tua mano salda al timone

e io sempre al tuo lato

 

I pirati di ogni bandiera

con noi avevano vita dura

la nostra forza era l'unione

e la nostra fede era pura

 

Ti abbiamo voluto bene

e te ne vogliamo ancora

per me resterai il mio Comandante

oggi e sempre come allora

 

              Capitano mio Capitano

              le mie son lacrime di dolore

              e come un fiume in piena

              inondano il mio cuore

              Ma ti prego mio Capitano

              in questo mio mare

              molla ancora le tue cime

              e continua a navigare

 

 

 

 

Al mio Comandante, Antonio Fiano

 

Se volete lasciare un commento, fatelo qui, grazie